L'editore continuerà a collaborare con la casa editrice, occupandosi dei "suoi" autori (come Houellebecq)

Due importanti novità per Teresa Cremisi (nella foto con Michel Houellebecq, ndr), che a 69 anni, il prossimo 2 giugno (come lei stessa ha annunciato in un’intervista a Livres Hebdo), lascerà la presidenza di Flammarion, mentre arriva in libreria con il suo primo romanzo, M SL7SA processore SONY PCG Intel FS515H Pentium VAIO CPU VGN 7M1M 740 Centrino La Triomphante.

Come riporta l’Ansa, Teresa Cremisi (che fa parte del Cda di Rcs) rimarrà comunque direttrice di collezione e continuerà a occuparsi dei suoi autori feticcio come Houellebecq o Yasmina Reza.

 

 

Commenti